Home » Il ricordo

Il ricordo

IL RICORDO DI LUCIANO CUCCO

IL RICORDO DI LUCIANO CUCCO - MEMORIAL ENRICO CUCCHI
..... AL MIO AMICO ENRICO

COME UNA FARFALLA, VOLAVI NEL VERDE PRATO, CON GRAZIANTI MOVIMENTI ELUDEVI AVVERSARI, E IO IL MIO AMICO ENRICO NON L'HO MAI DIMENTICATO.

IL CALCIO DA SEMPRE E' ARTE, SPETTACOLO ........ TU UN GRANDE ARTISTICO SPETTACOLO ....

CON GRANDE GIOIA, CON TANTO CUORE PORTAVI LA NERAZZURRA CASACCA CON ONORE.

ENRICO, ERA, E', E SARA' SEMPRE MIO AMICO.

LUCIANO CUCCO

 - MEMORIAL ENRICO CUCCHI
UN TORNEO INDIMENTICABILE .... IL MEMORIAL ENRICO CUCCHI ... DA SOFIA CON GRANDE CUORE...

Magenta (MI) 03-06-2009

Di solito di un torneo di calcio giovanile ci si ricorda il vincitore, in questo caso il GENOA, ci si ricorda dei goals realizzati, delle belle giocate, in questo torneo c'è stato grande spettacolo calcistico che ha onorato e ricordato al meglio il nostro caro amico ENRICO CUCCHI.

Tutti i componenti dell'organizzazione si sono dati da fare in maniera sublime, col cuore in mano per dare e fare tutto il possibile per la buone riuscita del torneo MEMORIAL ENRICO CUCCHI.

Sono stati 4 giorni di intenso lavoro, ma supportati da tanta amicizia, da tanti sorrisi, da tanta emozione e da grande soddisfazione nel vedere che tutto filava liscio, che i ragazzi erano contenti, i risultati contavano il minimo, l'amicizia il massimo!

Ma mi scusino le altre 15 squadre partecipanti, la squadra che c'ha stregato, commosso, emozionato e rapito il cuore è stata l'OLYMPIC 2 SOFIA, si quei ragazzi arrivati dalla Bulgaria da Sofia hanno dato ancora più importanza al nostro torneo, alle nostre fatiche.

Mai avremmo pensato qualche anno fa, di andare alla Malpensa a ricevere una squadra per il nostro torneo, col tempo siamo diventati importanti!!

L'aereo è in orario ma i ragazzi non escono dal terminal, siamo impazienti, il ritiro dei bagagli è lungo e l'attesa diventa snervante.

Eccoli finalmente, e finalmente.....ecco una ragazza mora ( e che mora!!), la DANY (complimenti a Inter campus per la scelta!) dopo tante telefonate finalmente ci conosciamo di persona.

Dany, contenta di essere arrivata in Italia ci presenta tutti i componenti dello staff bulgaro, allenatori, dirigenti e i mitici ragazzini, è un momento bello, emozionante e indimenticabile.

Mio figlio Andreas dopo averli conosciuti ad uno a uno, li accompagna al minibus, destinazione hotel.

Dal loro arrivo in hotel sono successe molte cose, la cena-festa del sabato sera, le partite allo stadio di Magenta, il loro giro a Milano a visitare lo stadio di San Siro, il Duomo di Milano e il Castello Sforzesco, ma soprattutto la loro voglia immensa di conoscere nuovi amici e nuovi luoghi.

Ma purtroppo nella vita si sa che le cose belle finiscono in fretta, è arrivato martedì (2 giugno) è ora di ripartire per Sofia, i ragazzi avranno sicuramente voglia di tornare a casa dai loro cari.

Ora siamo noi quelli tristi, siamo diventati egoisti, non vorremmo mai che finisse questo stupendo momento, ci lasciamo prendere dalla commozione, e non riusciamo a trattenere le lacrime....

Quando il bus che porta i ragazzi all'aereoporto parte ci sentiamo più soli, ci diciamo subito che il prossimo anno li terremo qui con noi maggiormente, è ora di ritornare a parlare dei risultati, le altre 15 squadre ci reclamano per la finali.

Ci vuole un bel pezzo prima di tornare sulla terra, il nostro pensiero è su quel bus e poi su quell'aereo.

Il Genoa vince il torneo, l'Olympic 2 Sofia ha vinto nei nostri cuori, ora sappiamo di avere dei ragazzini che c'hanno regalato molto, siamo orgogliosi di aver contribuito con la nostra Inter ad uno dei tanti progetti di Inter Campus, Grazie Olympic, Grazie Inter!
(E' immenso avere il cuore interista!!)

 

 

CAPITOLO DEDICATO .... MAMMA MIA QUELLA MORA!!
 
 
Non possiamo dimenticare ed è giusto darne rilievo, all'importanza di una mitica e stupenda persona, che col suo lavoro da sorella maggiore ha tenuto a bada e aiutato questo gruppo di ragazzini con tanta passione.

Il suo è stato un lavoro non da poco, anche lei c'ha emozionato più di una volta, a lei facciamo i nostri ringraziamenti, stiamo parlando della nostra (permetteteci da buoni italiani intenditori del bello!) Dany che ha condiviso con noi questi momenti che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del MEMORIAL ENRICO CUCCHI,  ma soprattutto nei nostri cuori.

Grazie DANY, sei fantastica!!

Inter Club Magenta
Il presidente.

Cucco Luciano

** Un caloroso abbraccio da tutti noi anche al Sig. Paolo Giulini.